日记34:罗大里诗两首

基辅的月亮

罗大里

也不知基辅的
月亮
是不是和罗马的一样
好看,
她们是同一个
还是只是姐妹……
“一直都是我呀!”
月亮抗议道,
“我可不是
你头上的
一顶睡帽!
我在这上面遨游,
照亮全部所有人的路,
从印度到秘鲁,
从台伯河到死海,
我的光旅行
用不着护照。”

La luna di Kiev
“Chissà se la luna
di Kiev
è bella
come la luna di Roma,
chissà se è la stessa
o soltanto sua sorella…
Ma son sempre quella!
– la luna protesta –
non sono mica
un berretto da notte
sulla tua testa!
Viaggiando quassù
faccio lume a tutti quanti,
dall’India al Perù,
dal Tevere al Mar Morto,
i miei raggi viaggiano
senza passaporto”

备忘录

罗大里

有好多事,每天要做:
洗澡,学习,玩耍,
中午的时候,
要摆好饭桌。

有好多事,在夜里做:
闭眼,睡觉,
进入梦乡,
耳朵什么也听不到。

有好多事,永远不做,
无论白天、黑夜,
无论海上、地上,
比如:打仗。

Promemoria
Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola,
a mezzogiorno.

Ci sono cose da fare di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
orecchie per non sentire.

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.

2022.02.28;2022.03.03

译自意大利儿童文学作家贾尼⋅罗大里(Gianni Rodari)的《天上和地上的童谣(Filastrocche in cielo e in terra)》(1960、1972)。

3 条评论

发表评论

您的电子邮箱地址不会被公开。